Wanderlust 108

Wanderlust 108

Oggi vi porto con me all’edizione milanese di Wanderlust 108. Per chi non lo conosce è un Mindful Triathlon, ovvero unisce DJ set con riscaldamento, una corsa di 5km ed una sessione di yoga e di meditazione. E’ un evento che si ripete a Roma, Milano, Firenze ed in Europa.

Perché 108?

 108 è il numero sacro dello yoga:

“1”= Unione: l’idea che siamo accomunati da umanità e compassione
“0”= Completezza: siamo come un cerchio, ininterrotti e completi
“8”= Infinite possibilità̀: siamo tutti in viaggio verso la scoperta del proprio Vero Nord

Si respira una energia incredibile, immaginate un corpo di 200 persone che si muove e respira all’unisono. L’intenzione della sessione era focalizzata sul tema della “Rinascita”, ovviamente calza a pennello al mese di Settembre: il mese della ripartenza.

Wanderlust 108 mi ha permesso di praticare yoga per la prima volta dal vivo con Denise Dellagiacoma, founder di Yoga Accademy. Ho conosciuto Denise durante la pandemia, ha organizzato online un fantastico retreat yoga completamente online e completamente gratuito dato il periodo difficile. Dovete sapere che prima di conoscere Denise ed il suo metodo, perdevo la pazienza al secondo “respira” o al primo saluto al sole, mi ha insegnato l’importanza del rallentare. Penso che nello yoga è importante trovare una connessione e avere fiducia nell’insegnante.

Dopo l’allenamento “gasattissima” ho gironzolato per i vari stand del Kula Market. Infine ho finalmente incontrato Erica Altomare, founder di Erisol, ed ho comprato la mia seconda mala. La mala è un filo composto da 108 grani utilizzato per la recitazione e ripetizione di formule mantriche e preghiere.

Insomma è stata una giornata che mi ha ricaricato di energia positiva, in fondo Capodanno non è a Settembre ?!

Lascia un commento