Come stai?

Come stai?

La domanda più frequente di questo periodo è come stai? Nel primo lockdown ci sentivamo forti e pronti a combattere contro il virus, complice anche la primavera, che porta con se un messaggio di rinascita. La seconda ondata ci ha colpiti più duramente, anche se ce la mettiamo tutta per proteggerci e per rispettare le restrizioni ci sentiamo stanchi, demotivati, confusi e senza forze. Ho scoperto che questo stato d’animo ha un nome, l’oms lo ha definito Pandemic Fatigue, ovvero “una assenza di energia così forte da immobilizzarci“.

Cosa possiamo fare per contrastare questa stanchezza mentale?

Dobbiamo trovare lo spazio nelle nostre giornate per piccoli gesti che ci fanno stare bene, qualcosa che riporta il sorriso e trasformarli in una nuova abitudine. Sarà perché siamo in inverno, sarà che manca un mese a Natale e complice la voglia di ripartire,  ho scelto un rituale hygge – l’arte danese di ricreare un’atmosfera confortevole  che ci fa sentire al caldo, amati e protetti  e facendo fluire in questi momenti l’ossitocina:

  • ATMOSFERA: abbassate le luci o accedente una candela profumata;
  • JOURNALING: praticate la gratitudine ogni giorno, scrivete non importa se non sapete cosa scrivere, vedrete che non appena appoggiate la penna sul foglio le parole arriveranno e dopo vi sentirete meglio;
  • PARITA’: dividete i compiti, delegate, lo sapete che a volte basta solo chiedere?
  • COMFORT: fate una pausa, bevete una tisana o fate un bagno caldo o leggete avvolti da una calda coperta con la playlist in sottofondo;
  • PIACERE: preparate un caffè, dei biscotti, una torta o semplicemente il vostro piatto preferito;
  • OBIETTIVO:  fissatene uno piccolo, qualcosa di veramente piccolo da cui ripartire e a cui dedicarsi con costanza. Avete difficoltà con gli obiettivi? Ne parlo in questo post.

Non importa se decidete di ballare per 5 minuti o di cantare a squarciagola con buona pace dei vicini, o se vi dedicate almeno 15 minuti ogni giorno allo sport o  5 minuti di meditazione al giorno o ad imparare qualcosa di nuovo… vedrete che portare a termine quel nuovo e piccolissimo obiettivo vi porterà nuova energia e vi farà stare bene.

 

Lascia un commento