fbpx

Tiella di Riso, Patate e Cozze

50 min.

1 ora

2 persone

Il piatto principe del menù Cupido di questo mese è un classico della tradizione barese: Riso patate e cozze! Ogni famiglia ha la sua ricetta ed i suoi trucchetti, ogni famiglia aggiunge i suoi ingredienti segreti… ad esempio le zucchine, oppure i carciofi ed addirittura i funghi etc. Nasce come piatto povero dei contadini, che utilizzavano una tiella di terracotta per cuocere le verdure a disposizione. Solo in una fase successiva sono state aggiunte le cozze! Musica di sottofondo scelta Venus degli Shocking Blue...questa canzone mi fa venire in mente una calda giornata estiva in cabriolet sul lungomare con il vento che ti scompiglia i capelli…E si sa col mare in tavola è un attimo conquistare il partner….

Scopri le Ricette

Ingredienti:

200 gr. di gamberi, 1 spicchio di aglio, grappa, pan grattato, olio, sale e pepe q.b.


Pulite e Sgusciate i gamberi (Step 1). Riscaldate una padella a fiamma media, e aggiungete lo spicchio di aglio spremuto, i gamberi, un giro di olio evo, il sale ed il pepe.21

Quando inizia a sfrigolare aggiungete un giro di grappa e lasciate evaporare (Step 2).

Aggiungete un pò di pan grattato e rigirate spesso fino a completare la cottura (Step 3).

Ingredienti:

500 gr. di cozze, 200 gr. di riso Carnaroli, 500 gr. di patate, 10 pomodori ciliegino, mezzo scalogno, prezzemolo, parmigiano reggiano, sale, pepe e olio evo q.b.


Mettete a mollo il riso in una coppa con acqua e nel frattempo tagliare a fette le patate e lasciatele riposare in una coppa con acqua. Tagliate a fette il prezzemolo e lo scalogno.

Pulite attentamente i gusci delle cozze con una lana di acciaio, togliete il bisso e apritele le cozze con un coltello. Portate il mollusco dalla valva superiore a quella inferiore. L’alternativa è quella di inserire le cozze in una padella, precedentemente riscaldate a fiamma media, e lasciarle aprire per pochi secondi (non ditelo ai baresi!). (Step 1).

Tagliate a cubetti i pomodori. Prendete una pirofila dai bordi alti e aggiungete un giro di olio evo, formate uno stato con le patate e condite con un pizzico di sale e pepe, i pomodori, il prezzemolo e lo scalogno. Aggiungete uno strato di cozze e grattugiate un pò di parmigiano (Step 2). Infine ricoprite con uno strato di riso (Step 3).

Ripetete gli Step 2 e 3 finché non esaurite gli ingredienti. L’ultimo strato deve essere formato dalle patate. Ricoprite le patate con un pizzico di sale e pepe, il parmigiano, lo scalogno ed il prezzemolo.

Aggiungete un pò di acqua dai quattro angoli fino a metà pirofila. Mettete la pirofila in forno statico pre-riscaldato a 220° e cuocete per mezz’ora (Step 4).

un vecchio detto barese recita: “il riso nella cozza va”… quindi quando preparare lo strato di riso cercate di ricoprire interamente le cozze. Il mio amore per questo piatto è direttamente proporzionale al mio odio per l’uso dei gusci delle cozze. E’ davvero molto importante pulirli bene, ma da un sapore diverso ed unico al riso! No Way?!

E voi cosa ne pensate?

Iscrivetevi alla mia newsletter per non perdere nessun post o per scoprire la ricetta del mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: