fbpx

Focaccia Barese

15 min.

40 min.

4 persone

 

Non so voi, ma io non voglio ancora rassegnarmi alla fine dell’estate e all’inizio dell’inverno, delle zuppe e della lana! Perciò, complice una temperatura ancora mite, oggi ho deciso di preparare ai miei ospiti la Focaccia Barese. Questa focaccia viene mangiata tutto l’anno, ma soprattutto la si compra prima di andare in spiaggia o dopo il mare per una merenda gustosa. Avete presente quei giorni in cui il mare è piatto come una tavola, c’è un sole caldo e non afoso e dopo una bella nuotata avete un buco allo stomaco? Bene! In quell’esatto momento non c’è niente di meglio della Focaccia Barese.

Quindi creiamo subito l’atmosfera giusta con la musica… io vado di Bob Marley e voi?

Scopri tutte le ricette

Focaccia Barese

Ingredienti per due:

300 gr. di Farina 00, 200 gr. di Semola di grano duro, 330 ml. di acqua, 21 gr. di lievito di birra, 1,6 gr. di zucchero, 30 gr. di sale, 50 ml. di olio evo, 250 gr. di patate, 500 gr. di pomodori ciliegino maturi, 2 etti di mortadella con pistacchio, olive, olio e origano q.b.

Cuocete le patate in abbondante acqua e lasciate raffreddare. Dividete l’acqua in due parti, in una sciogliete il lievito e lo zucchero e nell’altra il sale e l’olio. Solo quando saranno ben fredde, schiacciate le patate in una coppa capiente e aggiungete le due farine setacciate ed iniziate ad impastare (Step 1). Mentre continuate ad impastare, aggiungete lentamente l’acqua precedentemente mescolata con il lievito e lo zucchero. Aggiungete lentamente l’acqua precedentemente mescolata con sale e olio (Step 2).

E’ molto importante non impastare per molto tempo e aggiungere gli ingredienti gradualmente. Coprite la coppa con un canovaccio umido e lasciate riposare all’interno del forno con solo la luce accesa finché non raddoppia di volume (un paio d’ore circa).

Prendete una placca da forno di ferro, oliate abbondantemente e stendete la focaccia con le mani. Condite con i pomodori, le olive, l’origano ed un giro di olio evo fino a ricoprirne l’intera superficie. Lasciate riposare ancora per 15-20 minuti (Step 3).

Pre-riscaldate il forno statico alla massima temperatura (il mio arriva a 250°) ed infornate nella parte bassa del forno per 15 minuti. Trascorso questo tempo, spostate la teglia nella parte centrale del forno e lasciate cuocere per altri 10 minuti. Sfornate e lasciate intiepidire (Step 4).

Tagliate e servite con la mortadella.

Amici, musica chill-out di sottofondo ed una bella Peroni come da tradizione! Ed è di nuovo estate!!! Cosa ne pensate? Aspetto i vostri commenti.

Non dimenticate di iscrivervi alla mia Newsletter per non perdervi tutte le novità del mese!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: