fbpx

Tapas: Tempura di Gamberi e Gazpacho

30 min.

30 min.

2 persone

Oggi voglio fare un viaggio immaginario nella terra Andalusa e più precisamente nelle sue Taberne. La Tapa deriva dal verbo Tapar, cioè coprire il bicchier del vino con un pezzo di pane, prosciutto e formaggio per evitare che vi potessero entrare insetti o di disperderne l’aroma.  L’atmosfera nelle piccole Taberne di Tapas è magica, vieni subito assorbito dai profumi, dai colori dei banconi ricoperti di Pintxos (cioè miniporzioni colorate e fantasiose), dalle risate degli amici che si ritrovano spesso in piedi a condividere questi mini capolavori e dal sottofondo di nacchere e chitarra pizzicata.  Scommetto che state già piroettando…. Olè! Ai Fornelli!

Scopri tutte le ricette

Pan Tomate

Ingredienti

2 fette di pane di Altamura, 2 pomodori Cuore di Bue maturi, basilico, olio evo, sale e pepe qb.


Tagliate a cubetti i pomodori e versateli in un Frullatore. Condite con un pizzico di sale e pepe, un paio di foglie di basilico, un paio di cucchiai di olio evo ed i cubetti di  pomodori. Mentre tostate il pane, lasciate frullare per un paio di minuti il composto di pomodori alla massima velocità, poi assaggiate ed in caso regolate con olio e sale. Infine, poco prima di servire, aggiungete un paio di cucchiai di salsa su ciascuna fetta di pane ed aggiungete una spolverata di pepe.

La ricetta originale invece prevede di lavare e grattugiare i pomodori. Condite con uno spicchio di aglio spremuto, aggiungete un paio di cucchiai di olio evo ed infine l’origano, un pizzico di sale e pepe. Tostate due fette di pane e poco prima di servire, aggiungete un paio di cucchiai di salsa su ciascuna fetta di pane e completate con una spolverata di pepe.

Gazpacho

Ingredienti

5 pomodori maturi, 1/2 scalogno, 1/2 spicchio di aglio, 1 cetriolo piccolo,  2 cucchiai di aceto di vino rosso, olio evo, curcuma, sale e pepe q.b.


Pelate i pomodori crudi ed il cetriolo. Inserite nel Mixer lo scalogno, l’aglio, i pomodori ed il cetriolo ed un cucchiaio di olio evo. Tritate alla massima velocità e regolate con un pizzico di sale, pepe, curcuma ed un cucchiaio di olio evo. Potete anche servirla con dei cubetti di pane tostato.

Tempura di gamberi

Ingredienti

10 mazzancolle, 1 patata, 75 gr. di farina bianca 00, 25 gr. di semola di grano duro, acqua frizzante molto fredda, olio di semi.


Pulite le mazzancolle e sbucciate e tagliate a cubetti la patata. Asciugate la patata e le mazzancolle con carta assorbente e lasciate riposare in uno scolapasta in frigorifero. Preparate la pastella mescolando le due farine e 150 ml. di acqua frizzante ben fredda. Non mescolate troppo e non preoccupatevi dei grumi. Il composto deve risultare fluido. Immergete le patate ed il pesce nella pastella, rimescolando per ricoprirli. Infine aggiungete l’olio di semi in una padella, lasciatelo riscaldare a fiamma alta, e aggiungete pochi pezzi di pesce e patate alla volta per non far raffreddare l’olio.

 

Non può mancare una bella tovaglia rossa per questo menù. La pastella preparata per la tempura lega molto bene con le verdure. Potete ad esempio provarla con i fiori di zucca o con gli asparagi. Avete provato qualche variante? Fatemi sapere.

E non dimenticate di iscrivervi alla mia Newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: