fbpx

Il mare in tavola

1 ora

40 min.

4 persone

Oggi vi presento uno dei menù della domenica che condivido spesso con la mia famiglia. Quando sono un pò nostalgica e mi manca la Puglia di conseguenza rimedio portando in tavola un pò di “Pugliesità”. Sentite già l’odore del mare spargersi per tutta la cucina? Allora tutti ai fornelli! Sento già Lionel Richie che canta:

“That’s why I’m easy, yeah. I’m easy like Sunday morning, oh….”

Scopri tutte le ricette

Spaghetti con le Cozze

Ingredienti

1 kg. di cozze, 500 gr. di spaghetti, 8 pomodori ciliegino, 100 ml di vino bianco, 1 spicchio di aglio, olio, sale e pepe q.b.


Pulite le cozze spazzolando con una retina i gusci ed eliminando la barbetta laterale.

Mettete a bollire l’acqua per la pasta. Nel frattempo riscaldate un tegame su un fornello a fiamma alta, aggiungete le cozze, e coprite con un coperchio per 2-3 minuti, finché le cozze non si saranno aperte.

Filtrate il liquido di cottura in una coppa e aggiungete le cozze che intanto avrete separato dal guscio.

Mentre cuocete la pasta, riscaldate una casseruola a fiamma alta, aggiungete due giri di olio, il prezzemolo, l’aglio ed il pepe. Quando inizia a sfrigolare aggiungete le cozze ed il vino bianco. Quando sarà evaporata la parte alcolica del vino aggiungete un pò di liquido di cottura delle cozze ed infine i pomodorini tagliati a pezzi. Regolate di sale se necessario. Completate le cottura.

Deve risultare un sughetto molto leggero e non troppo liquido, perciò inserite l’acqua di cottura delle cozze gradualmente.

Scolate la pasta e condite con il sughetto ed una dose abbondante di prezzemolo e pepe o peperoncino (a seconda dei vostri gusti).

Polpo grigliato

Ingredienti

1,5 kg. di polpo, 1 limone, prezzemolo, olio evo, sale e pepe qb.


In una ciotola mescolate il succo di un limone, il sale, il pepe ed il prezzemolo. Immergete i polpi nel condimento per 5 minuti e lasciate riposare. Nel frattempo accendete la bistecchiera elettrica e cuocete i polipi. Rigirate continuamente per una cottura uniforme. Durante la cottura spennellate un pò del composto di limone e olio. A fine cottura servite in un piatto e versate il restante liquido di olio e limone.

Ovviamente, se avete la possibilità di scegliere, è meglio cuocere il polpo alla brace. Altrimenti  potete cuocerlo su una bistecchiera elettrica o in forno.

Per la cottura in forno elettrico statico, preriscaldato a 250°. Ricoprite una placca da forno con la carta da forno, aggiungete i polpi spennellati con olio/limone e lasciate cuocere, rigirando a metà cottura.

Cialledda pugliese

Ingredienti

1 cocomero barattiere, 2 friselle, 6 pomodori, piccadilly, acqua, olio evo, sale e origano q.b.


Tagliate in una coppa i pomodori ed il cocomero. Condite con olio extravergine di oliva, sale e origano. Infine aggiungete l’acqua in modo da ottenere un pò di liquido in cui spezzettare le friselle. Et Voilà!

Se lo gradite potete aggiungere un pò di cipolla rossa di Tropea a fette.

Ad ogni modo, le friselle possono essere sostituite da pane raffermo.

 

Adoro la Cialledda, che è un piatto povero della tradizione pugliese, nato come cena dei contadini ma è certamente una ottima idea per le cene estive. La conoscevate? Avete mai provato delle varianti? Ovviamente ogni famiglia ha la sua ricetta segreta.

Aspetto i vostri commenti.

E non dimenticate di seguire la mia pagina Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: