fbpx

Il Pranzo delle Feste

50 min.

3h:15

4 persone

+12 orecarne

Dicembre è uno dei miei mesi preferiti, saranno le lucine, sarà che è il mese del mio compleanno o sarà che è il mese del Natale. Ci vuole davvero poco a risvegliare il mio spirito natalizio…basta Jingle Bell Rock ed i vari “Mamma ho perso l’aereo” e le loro canzoncine… ed è subito anni ’90. Per il Sunday Morning di questo mese non possiamo che dedicarci al Pranzo delle Feste 🎄. Oggi prepareremo: Antipasto al Camembert, Raviolini con Brasato e Puntarelle ripassate in padella… ai fornelli!

Involtini e Tortino di Camembert

Ingredienti
1 melanzana tonda grande o lunga, 100 gr. di salame, crackers, Camembert, olio evo, sale, pepe e curcuma q.b.

Tagliare a fette la Melanzana e riscaldate una padella antiaderente. Aggiungete un giro di olio evo e grigliate le melanzane. In una pirofila aggiungete un giro di olio e le fette di melanzane grigliate, ricoprite con una fetta di salame ed una fetta di camembert (Step 1). Formate degli involtini e aggiungete un giro di olio, un pizzico di curcuma e salate e pepate (Step 2). Pre-riscaldate il forno a 200° statico ed infornate. Cuocete per 15 minuti (Step 3).

Oliate delle mini-pirofile e poi formate degli strati di Crackers e Camembert. Cuocete in microonde alla minima temperatura per 1-2 minuti.

Puntarelle ripassate

Ingredienti
1-2 alici sott’olio, 1 cespo di puntarelle, 1 spicchio di aglio, 1 peperoncino, 15 olive nere, olio e sale q.b.

Pulite le Puntarelle e mettetele a bagno in acqua e ghiaccio per un quarto d’ora. Scolate per bene le puntarelle e tagliatele in quattro parti ciascuna (Step 1).
In una padella riscaldata aggiungete un giro di olio, le alici, l’aglio ed il peperoncino (Step 2). Lasciate soffriggere per qualche minuto e poi aggiungete le puntarelle. Aggiungete un filo di acqua e coprite con un coperchio. Salate e pepate e rigirate spesso fino ad ultimare la cottura (Step 3).

Il Brasato

Ingredienti
1kg di cappello del prete, 500 gr. di raviolini di carne, 1 bottiglia di Barolo o vino simile, 1 carota, 100 gr. di sedano, mezza cipolla bianca, grani di pepe, 2-3 chiodi di garofano, 1 foglia di alloro, rosmarino, qualche bacca di ginepro, burro, sale e olio evo q.b.

Tagliate a cubetti la cipolla, la carota ed il sedano. Mettete in una terrina il Cappello del Prete (Step 1), le verdure precedentemente tagliate, i grani di pepe, le bacche di ginepro, i chiodi di garofano, il rosmarino e l’alloro (Step 2). Aggiungete il vino e coprite con una pellicola e lasciate riposare per 12 ore (Step 3).

Asciugate con carta assorbente la carne e tenete da parte il fondo. In una padella aggiungete un giro di olio ed una noce di burro, e soffriggete per qualche minuto la carne. Rigirate su ogni lato in modo da formare una crosticina ed evitare la fuoriuscita di liquidi in cottura (Step 4).
Successivamente aggiungete le verdure del fondo della carne per qualche minuto (Step 5) ed infine aggiungete il vino (Step 6). Dopo un’ora salate. Lasciate cuocere a fiamma bassa per 2 ore.

Con un minipinner frullate il fondo di cottura per ottenere una crema da adagiare sulla carne tagliata a fette (se necessario aggiungete un po’ di acqua)(Step 7).

Cuocete i raviolini e conditeli con qualche cucchiaio di brasato ed un giro di olio evo e servite (Step 8).

Tagliate la carne con un coltello molto affilato e servite (Step 9).

Per me non c’è conclusione perfetta del Pranzo delle Feste di una bella fetta di panettone magari accompagnato da crema al mascarpone. E voi preferite il pandoro o il panettone? Come avrete capito io adoro il panettone, quello tradizionale pieno di uvetta e canditi!

Non perdetevi gli ultimi post pubblicati, iscrivetevi alla mia Newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: